10 Marzo 2016

Affezioni delle ghiandole surrenali

Le ghiandole surrenali, chiamate anche surreni, sono situate sopra i reni.

La parte centrale denominata midollare produce mediatori chimici quali l’adrenalina e la noradrenalina, che svolgono importanti funzioni sia nel sistema nervoso che in quello endocrino, motivo per cui queste sostanze vengono classificate come neurormoni.

Al contrario la parte esterna della ghiandola surrenalica,  denominata corticale,  produce diverse classi di ormoni steroidei (glucoattivi, mineraloattivi e sessuali) deputati al controllo del metabolismo glicidico, idroelettrolitico e alla funzione sessuale, risultando fondamentali per il corretto sviluppo e l’equilibrio dell’organismo.

Le patologie da eccesso o difetto di questi ormoni, riconoscono cause diverse. La sindrome di Cushing o di Conn sono caratterizzate da eccessiva produzione di cortisolo o di aldosterone rispettivamente.  L’ipocorticosurrenalismo (tra cui il Morbo di Addison) definisce, invece, la mancanza congenita o acquisita di cortisolo e talvolta anche di aldosterone. La diagnostica si basa su dosaggi ormonali anche durante specifici tests e deve essere effettuata in ambienti specialistici.

La terapia riconosce: a)nei casi di iperfunzione l’asportazione chirurgica del surrene patologico o l’utilizzo di farmaci in grado di modulare la secrezione ormonale. B) nei casi di ipofunzione la sostituzione farmacologica degli ormoni mancanti.

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/f/f1/Ghiandole_surrenali.jpg

Facebook